La rabbia delle imprese vicine al crac: «Chiudere? Diano ristori “tedeschi”». Su Il Giornale di martedì 15 dicembre 2020 L'Avv. Nicola Spadafora, presidente di Confapi Milano, lancia un grido d'allarme sulle condizioni della piccola e media impresa italiana

«Il sistema di chiusure e aperture prospettate è al limite della schizofrenia e lascia le imprese, nell’assoluta incertezza del futuro, con evidente difficoltà nella programmazione degli investimenti. Ancora di più per quanto riguarda le oltre 94 mila piccole e medie aziende che rappresentiamo a livello nazionale in Confapi, in molti casi legate ai settori più colpiti: dal commercio, all’ospitalità fino ai traporti»

LEGGI L'INTERVISTA

Post recenti

 

Questo sito utilizza Cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e offrire servizi in linea con le preferenze dell'utente. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all’uso dei Cookie.
Per saperne di più, o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, si prega di prendere visione della pagina Cookie Policy